Un po' ovunque succede che un certo prodotto raggiunga il successo, vuoi per la formulazione, vuoi per l'innovatività del packaging o della texture, e diventi trend. La Corea non fa eccezione, anzi, probabilmente il fenomeno dei beauty trend, in un Paese che è molto attento al fashion e alla moda, ma ancora di più alla sua ferrea routine di skincare, si sente ancora di più. C'è stato il tempo delle bb cream e delle cc cream, quello del thè verde e dei fanghi di Jeju, così come quello delle lip tints, delle creme a base di bava di lumaca o di veleno di serpente ( di qualche annetto fa, praticamente...). I trend in Corea vengono lanciati di solito da brand come Missha o Laneige, subito seguiti dai brand più economici e, bene o male, ognuno ne dà la propria versione.

L'etude House propone diversi BB/CC cushion a prezzi più accessibili

Il bb cushion della Iope è uno più costoso, ma è molto famoso  


Il trend del 2014 si è rivelato essere il BB Cushion. Ovviamente noi Europei nemmeno sappiamo cos'è, ma vi assicuro che in Asia spopola, tanto che ogni brand ne ha ormai la sua versione.
Praticamente il packaging degli air cushions è costituito da un contenitore compatto con all'interno un "cuscino" che, una volta premuto, si imbeve di prodotto ( o meglio, rilascia il prodotto così come farebbe una spugna intrisa di acqua e sapone). Particolare, no?





Così come la maggior parte dei prodotti coreani, ogni cushion può essere sostituito con un refill una volta seccato. Nonostante i coperchietti a scatto, in dotazione in ogni tipo di cushion ( presenti anche per motivi igienici), il difetto principale di questo prodotto è che tende a seccarsi molto più in fretta di un prodotto liquido.

Il mio consiglio è, prima di buttare la spugna di prodotto, di girarla. La parte nascosta della spugna sarà sicuramente ancora molto imbevuta!




Quando parliamo di cushions, parliamo di tantissimi prodotti diversi che ci vengono proposti in questo formato! Ci sono primer colorati e non, bb cream e Cc cream, ma per lo più sono un tipo di prodotto che da noi verrebbe categorizzato come "fondotinta". La maggior parte dei cushions, in realtá, è a metá fra un fondotinta e un primer, e, a meno che non sia specificatamente formulato per una particolare esigenza, si  ripropone di essere un prodotto multifunzionale, per farci guadagnare tempo e spazio nel beauty case.

Gli Air cushions possono avere varie proprietà. Possono contenere Ampoule (sieri), possono avere effetto sbiancante, rinfrescante, e diversi finish. Tuttavia, oltre al packaging, la loro principale caratteristica è la loro texture molto leggera, quasi impalpabile.

Importante è la spugnetta (airpuff) per applicarli. Difatti questi prodotti in spugna vengono applicati con un'altra Spugnetta che è molto particolare come prodotto. Sembra quasi fatta di velluto, e la consistenza è stranissima. Sono però MOLTO difficili da pulire, perchè raccolgono un sacco di prodtto e, non essendo normali applicatori, sono davvero delicate.



La moda del cushion-like, impazza anche fra i prodotti per guance, labbra e ora anche eyeliners.





In realtá i prodotti con spugnetta sono sempre stati presenti sul mercato, e ora sono tornati a farsi sentire dopo un lungo periodo nel dimenticatoio. Tornano di moda però con nuove formulazioni e nuovi stili....non più relegati ad essere prodotti a basso costo regalati col "cioè". Le lip tint, -prodotto amatissimo  dalle coreane per creare le ombrè lips- sono ormai vendutissime in questo formato. La dimostrazione del successo dei cushions anche fra i prodotti labbra è dato, in primo luogo, dal successo ottenuto dalle Rosy Tint Lips lanciate dalla Etude House questa primavera, seguite poi da numerosi brands come Holika Holika, The Face Shop e, più recentemente, dalla Missha.

Anche i blush con questo formato stanno iniziando a vedersi in giro, anche se i veri protagonisti del trend sembrano essere le basi viso e le lip tint.

Eppure l'Etude House sta ora uscendo con un nuovo prodotto, il cushion eyeliner, che si prospetta essere o una grande innovazione o un grandissimo fail. Vedremo non appena appariranno i primi swatches online.




Chissà quando arriveranno da noi? Intanto spero di essere riuscita a spiegare bene cosa sono e come funzionano... Anche perchè spero di poterne testare qualcuno per una review!
Al prossimo articolo!

[Disclaimer] le foto qui postate non sono mie, ma appartengono ai rispettivi autori.
                   The pictures here are not mine, they owe to the original author and has been found on the internet