Ciao a tutte!
Oggi ho deciso di scrivere di uno dei miei cleansing balms preferiti, il Clean It Zero di Banila Co.!
Questo prodotto non è esattamente un cleansing balm perchè non ha una texture cremosa è, anzi, una sorta di olio solido ed è detto "sherbet".





La differenza fra uno sherbet ed un balm sta nella consistenza; difatti gli sherbet sono più solidi ed hanno una texture quasi simile al burro. Si sciolgono con il colore della pelle, trasformandosi in olio struccante liquido che può essere così facilmente massaggiato sul viso. Per sapere come utilizzarlo nella vostra routine di struccaggio potete dare un'occhiata al mio articolo sul Double Cleansing, dove spiego tutto nel dettaglio!

Hello! Today I decided to talk about one of my favorite cleansing balms, the Clean It Zero Resveratrol from Banila Co. This is more a sherbet type of cleanser, than a real "balm". The difference is in the consistency of the product. because I've seen that there are many cleansing balms, but the sherbet types look as if they were harder, but at the end they melt like butter with the warmth of the skin. As the balm transforms into an oil, it can be massaged on the face and it will melt away all your make up.



La linea Clean It Zero è composta da quattro tipi diversi di sherbet, caratterizzati da colori diversi. La Clean it zero classica è rosa, ed è prodotta anche in confezione da 250 grammi, è adatta a tutti i tipi di pelle...E' quella più vecchia, ed ha vinto vari riconoscimenti, tra cui quello di Allure Corea e il blind test di get it Beauty. La Clean it zero Radiance è per carnagioni spente e stressate, ed è di colore argentato; contiene viticina e essenza di moringa (la pianta, non la meringa...). La Purity è quella per pelli sensibili (sarà la prossima che acquisterò!) ed è di colore verde acqua, non ha addittivi, parabeni, profumi, oli minerali e stranezze varie...ma proprio per questo potrebbe essere più difficile che strucchi bene quanto la sua sorellina attuale. Quella che ho io, la Resveratrol, di colore verde, per pelli "problematiche", ovvero per pelli che soffrono di pori dilatati...quindi suppongo che il target sia per pelli miste o grasse (decisamente non io) poichè contiene estratto di semi d'uva... la lista degli ingredienti è Qui.
Perchè ho scelto la Resveratrol? Semplicemente perchè volevo utilizzarla d'estate, quando la mia pelle diventa più grassa e risente di tutto il trucco waterproof che uso.

The Clean It Zero line has four different cleansing balms. The classic version is the pink one, made for all skintypes. Clean it zero Radiance is the one to brighten the skin, and it has a silver pack, while the Purity (the next I'm going to purchase) is made for sensitive skins. The one I have is the one called "resveratrol" made to tighten the pores. Here is the  ingredients list. 

Banila Co. Clean It Zero Resveratrol


I cleansing balm di Banila Co sono contenuti in enormi ed ingombranti barattoli, che effettivamente sono davvero una scocciatura da portare in giro. Non pensate di poterli travasare e portare in viaggio però, perchè i cleansing balm soffrono molto di cambi di temperatura e potrebbero tranquillamente sciogliersi e sporcare tutto... Quindi non sono decisamente travel friendly. Ogni barattolo ha un separatore ed una palettina per prelevare il prodotto, cosa igienica e pratica allo stesso tempo, anche perchè non si può prelevare il prodotto a mani nude. Non sono ancora arrivate alla fine e dubito fortemente che vi arriverò molto presto, quindi non posso ancora dire se ci siano difficoltà nel prelevare il prodotto verso la fine, ma comunque gran parte della plastica del packaging è superfluo. E' pesantissimo rispetto a un normale contenitore di olio struccante, ovviamente. Ciascuna confezione standard contiene 100 ml di balm.

Those cleansing balms come in a big size jar that...is really not so travel friendly. The jar are pretty big, in fact they contain 100 ml of product /while the jumbo size, that it's only available in "classic", contains 250ml.). The Clean It zero cleansing balm comes with a lid that protects the product from being contaminated by germs and it prevents the direct contact with the cap. It also has a spatula, because since these balms are very sensitive to the change of temperature, and mostly, to the warmth of your skin, you cannot take it with your bare hands. As I said, considering the size, this cleanser isn't travel friendly, but it's not the only reason; since the cleansing balms are temperature sensitive, if you depot it in a little jar and take it with you, this  will probably make it melt and turn into oil (that can't be kept in the makeup bag in a jar, you know.).



Banila Co. Clean It Zero Resveratrol


La consistenza del prodotto è, appunto, solida e meno compatta di quella del burro. Pensatelo esattamente come un burro leggero e meno untuoso, come se fosse secco, e che si scioglie nelle vostre mani allo stesso modo. Il tempo di scioglimento è perfetto, perchè non è immediato appena prelevate il prodotto dalla spatolina (con le dita, ovviamente) e la applicate sul viso, ma avviene con facilità non appena si esercita pressione e lo si massaggia sul viso. Anche qui, il balm non diventa totalmente liquido come l'acqua, ma più viscoso. Per quanto riguarda l'odore, mi ricorda l'insalata di cetrioli...mentre la colorazione è verde chiaro, ma in realtà incolore.

The product itself is solid, but it turns into liquid. you have to think about butter, because it basically melts just like butter, even if it's more solid than butter. It is called sherbet, also because the texture is not creamy. What i like about cleansing balms is that they're not slippery like cleansing oils. This one has a perfect melting time, because it won't melt until you massage it in the skin. You'll notice that the balm will never become completely an oil, but it will keep a thick texture, also because it will mix with your makeup. It has a nice scent that reminds me cucumber and salad; obviously it's green in your hands, but it's completely transparent on the face.


Banila Co. Clean It Zero Resveratrol

Banila Co. Clean It Zero Resveratrol

 Non è appiccicoso, eppure scioglie con efficacia tutto il make up e lo trascina con sè in una pappetta gelatinosa. Putroppo io ne utilizzo più del dovuto, perchè mi piace la sensazione che dà massaggiarlo, ma davvero ne basta poco, quindi parlando di tempistiche...potrebbe arrivare a durarvi anche sei mesi. Strucca perfettamente tutto ciò che è waterproof in meno tempo del classico Klairs Gentle Black Deep Cleansing Oil, ma al contrario di quest'ultimo, lascia un residuo più grasso e difficile da lavare sul viso. Non si emulsiona in maniera soddisfacente, facendo un bello strato di schiuma, ma facendone davvero poca, e bisogna sciacquare più volte per togliere tutto il "grasso" via. Dovete considerare però che io ne uso una quantità maggiore della classica pea size, e che mi lavo (per pigrizia) con acqua fredda; l'uso di acqua calda accellera molto il processo.

It's not a sticky balm, nor too much oily, yet it melts away all your makeup. It clings to make up and mixes with it into a thick consistency mixture. I must be honest, I use more balm than I should, mostly because I like to massage into the skin. Usually, a pea size should be enough, but I suggest you to use as much as you want. It's still a little amount of product, compared to how much you could use with liquid cleansing oils. It takes off make up perfectly, waterproof and longlasting products. I noticed that It takes less time and less efforts to take away eyeliner and mascara and all the eye stuff. But, on a side note, if you don't put a lot of time rubbing your eyes, you will have to rub your face after, because the oily stain on the skin (that you have to wash  away with the foam) is harder to take a way then the liquid cleansing oils. It emulsionize really well, making a thick dirty leather that must be washed away, of course.


Banila Co. Clean It Zero Resveratrol

Banila Co. Clean It Zero Resveratrol

Banila Co. Clean It Zero Resveratrol

Banila Co. Clean It Zero Resveratrol


Come avevo anticipato, ciascuna delle Clean it Zero era dedicata a vari tipi di pelle, e io che ho la pelle secca, ne ho presa una più per pelli oleose perchè d'estate soffro di pori dilatati.. Non ho avuto alcuna reazione allergica, e non ho visto aumentare i punti neri o brufoletti sottopelle, nè li ho visti diminuire. I pori sono meno dilatati, ma non so quanto possa essere dovuto a questo balm...posso dire che al momento, durante il suo uso, non ho utilizzato alcun prodotto per restringere i pori, nemmeno un toner astringente, quindi ciò mi fa pensare in positivo.
Niente, questa era la mia opinione sul famoso cleansing balm di Banila; spero di esservi stata utile.
Ho acquistato il mio su RoseRoseshop con spese di spedizione gratis un po' di tempo fa, ma potete acquistarlo praticamente ovunque con tracking number!

Just As I anticipated, every cleansing balm was made for a specific skintype. Even if I have dry skin, I bought this one for oily skin because during summer my skin gets oilier and I thought it was better for me. I haven't noticed any breakouts using this, not even from the very beginning, nor any blackhead increase. My pore are less larger, and I'm not even using a pore tightening toner....But I don't know if this is related to  this product. 
And that's all, that was my opinion about this cleansing balm, and I hoped it helped you picking the right one. I bought mine from Roseroseshop long time ago, but you can basically find it everywhere with free shipping. 

BUY IT HERE: [x] [x] [x]

Comparazione fra cleansing balm / cleansing oil 

Confrontandolo con un olio liquido, direi che ci  vuole meno prodotto per fare lo stesso lavoro, è vero, ed è anche molto più veloce nello sciogliere tutto il trucco. Il tempo guadagnato nella prima parte del massaggio del viso, si perde nel risciacquo; difatti sciacquare il residuo oleoso di questo balm è molto più difficile che farlo con un cleansing oil, per me. L'applicazione di un cleansing balm è più pulita e semplice di un olio liquido, e su questo vince, ma è praticamente una scocciatura portarlo in viaggio per via della formula troppo sensibile agli sbalzi di calore.
Proprio per questa sua formula, consiglio di tenerlo lontano da fonti di calore.
In generale, è un prodotto che sto amando un sacco, soprattutto per quando sono più pigra e ho bisogno di smontare la faccia subito e senza residui di trucco. Ovviamente è promosso, e posso dire di preferirlo all'olio Klairs per praticità ed efficacia, ma non lo porterò mai più in giro perchè l'olio liquido è molto più effidabile di un balm.

Attenzione
Questa è una piccola nota dolente che mi sento di aggiungere. I cleansing balms in generale, non solo questo, contengono un ingrediente chiamato polyethylene, che è essenzialmente una plastica non biodegradabile non tossica per gli esseri umani. e' però talmente fine che non viene riconosciuto come tossico neanche dalle piante che lo assorbono dall'acqua come nutriente, quindi questa cosa non è buona per l'ambiente.  

La canzone del giorno è [ Jane's Addiction - true nature ]