Innisfree Super Volcanic Pore Clay Pack

Noooon so esattamente perchè mi ci è voluto così tanto per scrivere una recensione di questa maschera, visto quanto sia famosa... Di solito prediligo recensioni di prodotti più innovativi, rispetto a recensioni di prodotti che ho già usato/di cui potete trovare review online più facilmente, ma siccome sto ricevendo molte email da ragazze molto giovani, dovrò "rassegnarmi" a non dare più per scontato i prodotti famosi! Anzi, come sempre, se avete richieste particolari potete contattarmi o lasciarmi un commento e vedrò di affrettarmi a recensire cose più "abbordabili" ;---;

I don't know why it took me so long to write a dedicated review of this mask, since it's reaaally famous... But yeah, let's say that  usually like to review things that i haven't seen around a lot, and this is one of those things you have tons of reviews available online. But, since there have been a lot of newbies and a lot of young girls asking for cheaper products/famous products reviews, here I am, writing about the Innisfree Super Volcanic Pore Clay mask. Also, if you have any other product that you've seen here and you want me to review, feel free to tell me and i'll do my best!


Innisfree Super Volcanic Pore Clay Pack

Detto questo, oggi si parla di questa famosissima maschera all'argilla di Innisfree, la Super Volcanic Pore Clay Mask. Esistono due versioni, questa e la Jeju Volcanic Pore Clay Mask. Qual è la differenza? Allora, la Super Volcanic Pore Clay Mask è una maschera che è particolarmente adatta alla cura dei pori dilatati. Grazie alla sua formulazione che contiene molte piu' residui vulcanici della versione originale, pulisce i pori occlusi con più efficacia. Oltre a ciò controlla gli eccessi di sebo, esfolia, pulisce in profondità, ha effetto uniformante del tono della pelle e soprattutto è anche molto rinfrescante. Rispetto alla original, questa è più adatta a pelli grasse e che tendono ad avere punti neri, mentre l'original è più adatta a pelli con brufoli e più disidratate. Io ho sempre comprato questa perchè l'ho sempre utilizzata per pulire i pori prima di usare gli esfolianti chimici, e della original non ho avuto bisogno poichè ho la Mint Julep che ha gli stessi effetti ed è anche rinfrescante. Devo ammettere che ultimamente l'ho fatta finire un po' nel dimenticatoio, visto che ho trovato alternative più divertenti e/o che preferisco per la mia pelle sensibile e secca, ma questo non fa di questa maschera un prodotto da cestinare.

So, today's review is about a famous clay mask from Innisfree that you probably have seen around a lot, the Super Volcanic Pore Clay Mask. We have two versions, this and the Jeju Volcanic pore Clay Mask (Original). But what are the differences between these two? Well, the Super Volcanic Pore Clay Mask is made for skins with enlarged pores, thanks to its higher level of volcanic scoria compared to the original one it cleand the pores deeply and better. It absorbs sebum, exfoliates the skin, brightens the tone, deeply cleanses the skin and has a nice cooling effect. Compared to the original, the Super one it's formulated for skins that have as main concern large pores and blackheads, while  the Original is more for dry and acne skins. I've always bought the Super one because I needed some help to clean my pores, while for my acne I always used my Mint Julep Masque. I must admit that it's been a while since the last time I used it, and I don't reach for it that often now that I use chemical exfoliants. Plus, I've found funner alternatives for my clay masks.




Il barattolino mi piace molto, mi piace il coperchio di metallo. Esistono quattro versioni di questa maschera; la versione in capsula da 5 ml, la versione da100 ml che è questo barattolino, la versione in tubo da 200 e quella in barattolo da 200ml. Onestamente, la formula di questa maschera tende a seccarsi sempre e comunque, quindi tutti i packaging non sono perfetti per conservarla, ma i barattoli da 100ml sono i meno peggio, perchè una volta che il prodotto viene aperto da un po' inizia ad indurirsi e spremerlo fuori da un tubo diventa troppo difficile. Purtroppo essendo una maschera all'argilla ovviamente non la si può usare per sempre, e l'altro grande "no" è il fatto che si sporca sempre il contenitore, e prelevarla (a meno che non si abbia una spatola) è un po' un macello, così come lavare il lavandino dopo. La consistenza è molto molto morbida, anche se non è quella di una mousse, e si possono sentire piccoli residui sabbiosi all'interno, che sono le polveri vulcaniche credo. Man mano che si tiene il prodotto aperto, ovviamente, la consistenza diventa più dura e più difficile da spalmare con velocità. All'inizio però si spalma che è un'amore e si riesce a stendere uniformemente. Diciamo che è sempre meglio non stratificare la maschera, però in caso dovete ripassare il prodotto dove c'è uno strato sottile potete farlo tranquillamente. E' anche più facile da risciacquare di molte altre maschere.

I like the jar, and I really like the metallic lid. There are four different sizes of this mask: the capsule version, the 100 ml jar, the 200 ml tube and 200ml big size jar. Honestly, all the packages, wether jars or not, are good to store this mask because it tends to dry likee very other clay mask. The jars are the best option in between them, because it's easier to take it off. When the clay mask starts to dry a little bit, it becomes harder and it's difficult to squeeze it off the tube. Since it's a very strong clay mask, two big cons are 1) it gets all dirty very quickly, 2) you can't use it everyday. The consistency is very soft, even if we can't talk about a "mousse" cause it's still solid, and you can feel kind of a powdery texture inside of it; the consistency becomes harder the more it gets old, and it becomes harder to spread it. Always remember to close the lid, because there is the risk that the mask dries up, duh! I think that it's easier to spread the mask when it's new, but still, it remains one of the most easily spreadable clay masks I've ever used. Even if it's better to use a thin layer, you can build layers easily enough...in case you think you need it, of course! For example if you missed a spot where you already applied the mask.
Innisfree Super Volcanic Pore Clay Pack

Innisfree Super Volcanic Pore Clay Pack

Ho notato che io tendo ad abbondare con le maschere, ma questa funziona anche con piccole quantità; inoltre ci vado leggera per il semplice fatto che questa maschera non è il massimo per pelli secche, quindi meno ne uso, meglio è. Ovviamente è super efficace nell'assorbire il sebo, difatti mi lascia la pelle abbastanza secca. Andando per ordine, seguendo quelli che sul sito ufficiale di Innisfree sono le caratteristiche della maschera, posso sicuramente dire che pulisce i pori in profondità. Non ho mai visto punti neri rimanere visbili dopo aver fatto la maschera, e i pori si sono sempre ristretti. Se siete giovani e senza particolari problemi, ed avete bisogno di una maschera per pulire il viso, sicuramente questa potrebbe essere una buona scelta, adatta anche al portafoglio delle più giovani. Ha una leggerissima azione esfoliantee; il sito dice che contiene AHA, ma io non ho notato nessun effetto che potrei ricondurre ad un esfoliante chimico. Per quanto riguarda il "brightens tone"...non saprei. Pulisce la pelle, quindi automaticamente il viso appare liscio e luminoso, ma non fa assolutamente nulla per migliorare macchie e così via. Anzi, nel mio caso già lascia la pelle leggermente arrossata, in quanto assorbe forse troppo sebo. Ricordo che non ha effetti calmanti, anzi, il contrario (almeno per me) e difatti se ho brufolazzi in giro per il viso evito di applicarla lì per evitare di stressare e disidratare di più la pelle. Ha anche un effetto piacevole e rinfrescante sulla pelle, difatti fa scendere la temperatura della pelle di 5 gradi, il che è meglio d'estate piuttosto che in inverno, brrrr.

I noticed that I tend to use way more product than I should with every mask I have, but with this one I really shouldn't do it because it works better in small quantities. The Super Volcanic Pore Clay Pack is not the best option for dry skins, so the less, the better. Obviously it's super effective when it comes to absorb sebum, in fact it always leave my skin dry-ish.Going by order, I'll tell you if what all this product claim is true or not. It does deeply cleanse the skin, and it never left blackheads or dirty on my skin after the application. It also has a tightening effect. If you're young and you don't have big issues with your skin, and you want something to clean your skin, this is really a good option, and it's affordable. It has a light exfoliating effect to the skin; on the Innisfree site it says that it contains AHA (chemichal exfoliants), but I haven't see any effect on my skin that woul make me confirm that my skin was more exfoliated with this mask than how it is with another one. As far as i know, Aha should also help with brightening the skin...but I don't know. It cleans the skin, so automatically my skin looks better, but I haven't noticed any decrease of dark spots/marks or whatever. In my case, i can say that it leaves my sensitive skin red, because it's too aggressive for dry sensitive skins, but it didn't break me out so I kept using it with a moisturizer. This mask hasn't any soothing effect, on the contrary, I think it doesn't help with acne/pimples, in fact i avoid my breakouts area when/if I have them, cause it could only dry out more my skin. It has a wonderful cooling effect, which makes the mask a better product for summer instead of winter, because brrrr (jk).
Innisfree Super Volcanic Pore Clay Pack

Innisfree Super Volcanic Pore Clay Pack

Innisfree Super Volcanic Pore Clay Pack

All'inizio davo ammettere che io e lei non ci comprendevamo, perchè la tenevo su' troppo tempo. Questa maschera, probabilmente anche per via degli AHA, è consigliata per 10 minuti e deve essere stesa molto sottile. Io la lasciavo su per venti minuti e più, aspettando che si asciugasse del tutto!  Mai errore fu peggiore! Ho scoperto col tempo che un sottile strato, asciugatosi del tutto anche solo sulle zone critiche, è abbastanza e fa il suo dovere. Sì, io la piazzo ovunque, anche se non dovrei...ma una bella maschera è pur sempre un modo per coccolarsi, e suppongo che voi lettrici dalla pelle grassa comunque la userete su tutto il viso, no? Ma per noi pelli secche conviene andarci piano. Una maschera che probabilmente preferisco un pochino di più è la clay mask della Scinic, che credo costi un po' di meno, e dal punto di vista di risultati ed ingredienti siamo lì... Non mi sento di confrontarle in un testa a testa perchè sono entrambe molto buone. Tirando le somme, è una maschera che funziona egregiamente, che si voglia tirare in mezzo il prezzo o no. Certe pelli devono stare più attente ad usarla, ma è uno di quei best seller sulla quale vi direi di investire, se avete bisogno di ripulire un po' il viso dalle varie schifezze. Ho preso la mia su BeautynetKorea, che ha anche spese gratis!

I must admit that at the beginning we didn't understand each others, mostly because I wasn't using it right. This clay mask, probably cause it contains AHA, should be washed off after 10 minutes, and a thin layer is more than enough. I always let a thick layer stay on for twenty minutes or more, letting it dry. I soon found out that a thin layer on the critical spots works way better...just let that dry completely, and wash it off. Yeah, I'm the kind of person that most of the times spreads masks all over her face and I see no harm in doing it with this, but a good mask is a nice way to treat yourself, and people with oily skin might even benefit from a full face mask. To do some quick comparisons, I probably like the Scinic clay mask better, because it's cheaper but it has mainly the same effects...The problem is that it's hard to find.
To sum up, the mask is worth the hype, if you consider the price it's a good deal and it works. Probably dry skins may like the Scinic better, but this innisfree's mask is still good.  I bought mine on BeautynetKorea, which has free shipping!