Rubrica #SeoulCoffeeShopUna delle cose da fare a Seoul - a parte andare in giro a fare shopping - è quello di girare i numerosi Coffee Shop che qui sbucano come funghi. A parte le grandi catene (The Coffee Bean, Angel in Us ecc) ci sono molti caffè unici e innovativi, molti dei quali offrono buon cibo, altri un bel background per il vostro profilo instagram, altri...nessuna delle due cose, visto che esistono anche quelli brutti e con cibo/bevande pessimeH (per i gusti degli occidentali). Vivere a Seoul comporta anche entrare nell'ottica di "vivere" i caffè in maniera diversa dall'Italia. Il Coffee Shop in Corea è un negozietto in cui si preparano cibo e bevande, in cui si può sostare ore e ore dopo aver consumato la propria ordinazione. Molti studenti (anche io) vi sostano per studiare poichè ci sono prese del PC, wifi gratuito, acqua gratuita e riscaldamento. Alcuni sono più affollati e chiacchiericci, altri sono più silenziosi e restano aperti 24h proprio per gli studenti. Ci sono poi i Book Cafè in cui vige la regola del silenzio totale, poichè sono specifici per chi studia; i prezzi sono bassissimi, ma si paga anche una piccola tassa oraria (di circa 1000won a ora) per sostare lì e studiare. Quindi oggi inauguro sul blog la rubrica #SeoulCoffeeShop, così da farvi vedere alcuni dei posti più fashion e famosi fra i giovani coreani, sperando sia di farvi venir voglia di viaggiare in Corea, sia di darvi qualche spunto sui posti da visitare a Seoul.





Sicuramente Dessert Laboratory non rientra fra gli student cafè, anzi è un coffe shop/bakery abbastanza famoso per le cheescake di forme molto particolari.
Non è facile da trovare: bisogna infilarsi in un vicoletto fra due palazzi....Oltretutto io ci sono andata di sera, quindi per me è stato ancora più difficile da trovare. lol







Come ho già detto, il posto è decisamente "instagrammabile", con dècor molto chic. Ci sono tavoli in finto marmo, è tutto bianco con dettagli dorati e ci sono fiori su ogni tavolo. Ovviamente non mancano le insegne al neon che piacciono tanto ai coreani, in questo caso a forma di alambicco che rappresenta il "laboratorio" dei dessert. Il lampadario che dovrebbe rappresentare una molecola è una chicca che non avevo notato subito.




Tutto molto bello, peccato che il cibo non fosse buono.
Fra i vari dolci, i più famosi sono la cheescake alla pesca (la pesca), quella all'oreo (il cactus) e il tiramisù con la mela sopra. Fra i drink, i più famosi sono gli smoothies con le meringhe. Io ho provato il Cactus e lo smoothie all'anguria, mentre la mia amica ha preso un classico tiramisù.
Lo smoothie era accettabile, anche perchè vi voglio vedere a sbagliare uno smoothie....chi potrebbe? Le meringhe erano stranamente buone, a mio parere, perchè non erano troppo dolci ed erano leggere. Non erano vecchie (a riprova che c'è ricambio di clientela)..però diciamo che a me le meringhe piacciono in ogni forma e colore. Queste sembravano più un macaron senza farina di mandorle.
Il tiramisù non era niente di che [fino ad ora la corona di tiramisù più simile al tiramisù italiano la detiene Twosome Place a Guri.]
Il dolcetto Cactus è stato deludente, soprattutto per il prezzo che ha, che risulta ingiustificato. Il Cactus era fatto di cioccolato - molto buono- ed era riempito all'interno con crema di formaggio (di sicuro non era mascarpone, sadly). Il resto era una banale cheescake in cui non si sentiva nessun ingrediente, se non la troppa crema che aveva un leggero retrogusto di formaggio.
E' un posto abbastanza caro rispetto alla media; in totale abbiamo pagato 20.000won.
Non ci ritornerei per il cibo, anche perchè io ormai a Seoul ci abito...però consiglio a chi è in vacanza e sta facendo un tour "fotografico" (aka vuole condividere foto fighe su instagram lol) di passare a farci un salto.

Un post condiviso da Winterskin Makeup (@winterskinmakeup) in data:




Address:
서울특별시 마포구 와우산로 29마길 22
22 Wausan-ro, 29ma-gil, Mapo-gu, Seoul