Rubrica #SeoulCoffeeShopUna delle cose da fare a Seoul - a parte andare in giro a fare shopping - è quello di girare i numerosi Coffee Shop che qui sbucano come funghi. A parte le grandi catene (The Coffee Bean, Angel in Us ecc) ci sono molti caffè unici e innovativi, molti dei quali offrono buon cibo, altri un bel background per il vostro profilo instagram, altri...nessuna delle due cose, visto che esistono anche quelli brutti e con cibo/bevande pessimeH (per i gusti degli occidentali). Vivere a Seoul comporta anche entrare nell'ottica di "vivere" i caffè in maniera diversa dall'Italia. Il Coffee Shop in Corea è un negozietto in cui si preparano cibo e bevande, in cui si può sostare ore e ore dopo aver consumato la propria ordinazione. Molti studenti (anche io) vi sostano per studiare poichè ci sono prese del PC, wifi gratuito, acqua gratuita e riscaldamento. Alcuni sono più affollati e chiacchiericci, altri sono più silenziosi e restano aperti 24h proprio per gli studenti. Ci sono poi i Book Cafè in cui vige la regola del silenzio totale, poichè sono specifici per chi studia; i prezzi sono bassissimi, ma si paga anche una piccola tassa oraria (di circa 1000won a ora) per sostare lì e studiare. Quindi oggi inauguro sul blog la rubrica #SeoulCoffeeShop, così da farvi vedere alcuni dei posti più fashion e famosi fra i giovani coreani, sperando sia di farvi venir voglia di viaggiare in Corea, sia di darvi qualche spunto sui posti da visitare a Seoul.



Mangwon è uno dei miei posti preferiti in assoluto, un quartiere vivibile, pieno di negozietti, caffè particolari e buon cibo. La zona di Mangwon dong, vicina ad Hapjeong e Sangsu, costituisce insieme a queste ultime due zone, un luogo di ritrovo un po' hipster, un po' bohemian per via dei caffè particolari che costellano le strade. E' un ottimo posto per mangiare, visto i tanti piccoli ristoranti che sbucano qua e là. Inoltre la vicinanza al mercato lo rende un posto perfetto per recuperare frutta e verdura a prezzi accettabili.







Proprio andando verso il Mercato, vicinissimo all'entrata vicina all'uscita 1 della metro, Socialclub Seoul non è difficile da "spottare".In passato l'arrendamento di Socialclub  era costituito da un unico lungo tavolo decorato con un lampadario caduto e varia oggettistica antica al centro. Questo perchè, come dice il nome, lo scopo era far socializzare sconosciuti fra di loro facendoli sedere allo stesso tavolo...Come la cena di Natale con la nonna, yeee! Ovviamente essendo i clienti coreani, potete immaginare come NON abbia funzionato. Infatti adesso ci sono vari tavoli separati fra loro, senza nessun lampadario caduto in giro.







La particolarità di questo posto è lo stile d'arredamento. Il tema è, infatti, quello di una casa antica di lusso disabitata. Difatti il posto sembra una casa abbandonata da ristrutturare, con sedie rotte, fiori secchi, lampadari lussuosi coperti da teli, pareti e dipinti ricoperti da teli cerati. I mobili sono "finto" antichi, un po' scrostati, rigorosamente bianchi. La star dello show è il tavolo centrale, dove sono stati lasciati i vecchi centrotavola che adornavano il lungo tavolo che vi era agli inizi. I lampadari, invece, sono felicemente attaccati al soffitto...



Per quanto riguarda il Menù...è abbastanza vario, ci sono sia dessert, che vari tipi di bevande. I prezzi sono decisamente altini per la dimensione dei piatti, però è tutto molto buono. Davvero, tutto ciò che ho preso era buono. Nelle foto compaiono il mio succo al lampone, litchi e pesca e il milk tea della casa. La cosa che mi sento di criticare è la presentazione: zero vassoi, zero decorazioni. E' molto chic, ma poi nell'insieme fotografare il tutto era impossible. Poi, la praticità...cioè, mi stai davvero a servire un succo in un calice da vino con cinque chili di ghiaccio? E il litchi come lo dovrei mangiare? Dove sono forchettine, cannucce, tovaglioli? Su questa cosa proprio bocciati. Difatti, non penso che ci ritornerò a meno che non debba accompagnare qualcuno che ci vuole andare...Un peccato.






Address: 8-gil Poeun-ro, Mangwon 1(il)-dong, Mapo-gu, Seoul